Festività

Bookmark and Share

In Laos le feste e le celebrazioni sono di carattere religioso e civile.
Feste civili:
Tra le ricorrenze civili ricordiamo quelle più consuete:
- 1° Gennaio: Capodanno;
- 13-15 Aprile: Capodanno laotiano;
- 1° Maggio: Festa Internazionale dei Lavoratori;
- 2 Dicembre: Giornata della Nazione, in cui si commemora la vittoria comunista sui monarchici del
1975 e la nascita della Repubblica Popolare Democratica del Laos.
Il Nuovo Anno Lao, detto Pi Mai; è una festa che può durare da tre giorni a una settimana e la sua cerimonia più bella è quella di Louang Prabang, dove si può assistere a sfilate coloratissime in abiti tradizionali, accompagnate da canti e danze della tradizione popolare e da una caratteristica processione di elefanti.
Durante questa festa inoltre fiori e frutti sono offerti nei templi e le immagine del Buddha sono rimosse da questi per venir pulite con acqua profumata, che viene poi usata sulle strade per schizzarsi l’un l’altro, in segno di purificazione e anticipazione della fine della stagione secca.
Le piccolo collinette di sabbia decorate con carte e stelle filanti che appaiono nei templi alla fine della festa, servono per sostenere le richieste agli dei di felicità e salute dei loro costruttori.
Feste religiose:
Le altre festività sono di carattere religioso. In queste occasioni i fedeli fanno offerte ai templi dove si prega per le anime dei defunti.
Febbraio – viene celebrate l’occasione in cui Buddha parlò a 1.250 monaci che giunsero, senza essere stati invitati a riunirsi, tutti nello stesso momento. E’ una festa di canti e purificazioni, con offerte e processione intorno ai templi. Una delle feste più importanti è quella di Wat Phou, di Champassack, in cui si assiste a lotte tra bufali indiani e tra galli, oltre alle più tradizionali gare di elefanti. C’è poi la festa Ing Hang, a Savannakhet, che richiama ogni anno migliaia di turisti e pellegrini.
Maggio – giorno in cui Buddha nacque, ebbe l’illuminazione e raggiunse il Nirvana. In questo periodo è celebrata anche la festa dei razzi Bun Bang Fai, una cerimonia pre-Buddista. Molto famosa è quella di Vientiane, in cui vengono costruiti giganteschi razzi, poi sparati in cielo. Questi grandi razzi di bamboo fatti dai villaggi o dalle società governative, vengono decorati abbondantemente e trasportati fino ad una grande struttura di lancio con un corteo in cui le persone cantano, suonano i tamburi e danzano in un’allegra baldoria, fino al lancio cerimoniale del razzo.
Luglio - Asalha puja: inizio del tradizionale ritiro e digiuno dei monaci per la stagione delle piogge e la quaresima buddista. E’ anche il momento in cui i ragazzi entrano negli Sangha per diventare novizi.
Settembre - festa dei morti: sono presentati dei doni alla Sangha e i monaci cantano per la morte. E’ un tempo propizio per la cremazione e le ossa vengono quindi riesumate per venire cremate.
Ottobre – si celebra la festa di Ok Pansa, o Festa delle Acque, per festeggiare la fine della stagione delle piogge. A Vientiane questa festa è spettacolare. Il primo giorno la gente fa visita ai templi per fare offerte ai morti e condividere con loro i propri meriti. La sera si svolge una processione a luce di candela intorno ai templi e centinaia di barche colorate cosparse di fiori, incenso e candele sono lasciate alla deriva nel fiume Mekong, per ringraziare gli spiriti del fiume. Il giorno successivo ha luogo invece una popolare ed eccitante gara tra barche, sul Mekong. Si scontrano tra loro lunghe barche con equipaggi di quindici o più persone (team sia maschili che femminili), che remano al ritmo dei tamburi per conquistare l’ambito premio.
Novembre – festa religiosa di tre giorni celebrata al monastero di That Luang, simbolo nazionale del Laos. In questi giorni centinaia di monaci si radunano qui e raccolgono le offerte ed i fiori votivi dei fedeli. La festa prevede poi un’importante processione intorno al That Luang, dopo la quale si tiene un grande spettacolo pirotecnico
Dicembre: festa a That Inhang, monastero nelle immediate vicinanze di Savannakhet. Essa prevede una fiera campionaria internazionale, con espositori di prodotti turistici di Laos, Vietnam e Thailandia e esibizioni musicali, oltre che una competizione di tamburi.